depliant-23-maggio

Il Corso nasce dalla considerazione che il numero dei migranti residenti a vario titolo sul territorio nazionale è pari a circa il 10% della popolazione generale e che i livelli e le modalità di assistenza alla salute (prevenzione, diagnosi e terapia) sono estremamente difformi e poco tracciate.
Questo genera difficoltà anche fra i sanitari che spesso non sanno come identificare e affrontare correttamente le necessità di assistenza che questi pazienti presentano.
Il Corso si rivolge ai Medici di Medicina Generale e agli Specialisti ospedalieri che sono chiamati a far fronte alle problematiche di questi pazienti spesso senza avere una adeguata conoscenza delle leggi e dovendo affrontare problematiche di comunicazione legate alla differente cultura di origine.
Vorremmo quindi porre inizialmente l’accento sulle reali dimensioni del fenomeno oggi con dati che permettano una “reale” valutazione del problema.
Sul versante sanitario intendiamo affrontare il problema che viene in genere percepito come una sorta di emergenza cioè la possibile “importazione” di Malattie Infettive.
Infine intendiamo affrontare la tematica delle norme attualmente in vigore sulla tutela della salute dei migranti e le difficoltà di comunicazione con sanitari e operatori conseguenti spesso ad una scarsa conoscenza della lingua ma più ancora da differenze culturali di approccio al problema della salute e della vita nel suo complesso

Scheda di iscrizione on line

Compilando il presente modulo viene generata la scheda di registrazione, che attesta automaticamente la partecipazione all’evento, la scheda pre compilata on line verrà poi firmata al momento registrazione.